5 maggio 2021

Per non dimenticare!

 Ormai lo sapete tutti perché è uscita la notizia su tutti i mezzi di informazione possibili: gli insetti commestibili (per ora il Tenebrio molitor) si possono commercializzare e consumare in tutte Europa!

Per non dimenticare questa giornata (anzi, era ieri), pubblichiamo lo screenshot del sito dell'Ansa in cui è apparsa la notizia



28 febbraio 2021

Fucibo: insetti italiani al via!

Dopo la recente opinione scientifica di Efsa sulle camole, manca ormai davvero poco perché gli insetti commestibili entrino nella catena commerciale italiana, quindi negozi, ristoranti e supermercati.

Abbiamo già avuto modo di dire che il nostro Paese ha accumulato del ritardo nello sviluppo di questo mercato, e che molti imprenditori italiani hanno preferito portare all'estero le proprie aziende.

C'è però anche chi ha continuato a credere nel made-in-Italy, come Fucibo: "anche noi abbiamo inizialmente fatto la scelta di uscire dai confini nazionali per poter operare nel settore" - ci dice Davide Rossi, cofondatore dell'azienda- "ma il nostro progetto prevedeva di rientrare appena possibile per sviluppare da qui il nostro business, rimanendo vicini ai nostri partner e ai nostri fornitori".

Il piano di Fucibo prevede, l'avrete capito, di sfruttare appieno il know-how italiano in materia gastronomica "per portare i prodotti a base di insetti commestibili ad un altro livello di qualità, puntando molto ai mercati esteri dove il cibo italiano tradizionale è da sempre apprezzatissimo" - ha aggiunto Davide.

Ormai i tempi sono maturi, perciò in bocca al lupo Fucibo! (e viva il lupo)

P.s. Per maggiori informazioni, fatevi un giro sul loro sito.